I droni a servizio dei Geometri

I DRONI AL SERVIZIO DEI GEOMETRI

Il costante sviluppo tecnologico ha portato computer sempre piu potenti ed un rapido diffondersi di ogni tipo di droni, sempre piu performanti ed affidabili.   Questi nuovi mezzi offrono possibilità di utiizzo anche a noi geometri.

Vediamo in dettaglio le principali caratteristiche dei droni e le possibili applicazioni nel nostro campo.


CENNI DI FOTOGRAMMETRIA

La fotogrammetria è una tecnica di rilievo che permette di ottenere dati metrici di un oggetto tramite l’acquisizione di una coppia di fotogrammi stereometrici.

Questa tecnica viene utilizzata in cartografia, topografia ed in architettura.  La branca della fotogrammetria che riguarda il rilievo architettonico prende il nome di fotogrammetria architettonica.   La fotogrammetria che riguarda il rilievo tramite acquisizioni aeree prende il nome di aereofotogrammetria.

La fotogrammetria in generale, quindi, permette di identificare la posizione spaziale di tutti i punti di interesse dell’oggetto considerato.  Questa tecnica. per quanto originariamente nata per essere utilizzata nel rilievo architettonico. è attualmente utilizzata in massima parte per il rilevamento topografico del territorio, principalmente nella forma di fotogrammetria aerea.

Uno degli ostacoli che fino a qualche anno fa non ne hanno permesso completo utilizzo, è stato sicuramente il costo delle attrezzature necessarie alla fotogrammetria.


Oggi i computer potenti e la grafica computerizzata, ne hanno permesso un utilizzo sempre più ampio, in modo semplice e con costi minori.

L’avvento di queste tecnologie, ha reso obsolete le vecchie apparecchiature e la fotogrammetria è ora utilizzata anche in ambiti dove prima non trovava spazio.

Attualmente rappresenta una delle tecniche di acquisizione dei dati del territorio tra le più affidabili, economiche e precise.

Le basi della nascita della futura fotogrammetria dunque, furono gettate con la scoperta della prospettiva e delle sue leggi per legare la posizione spaziale di un punto alla sua posizione in un’immagine.   Nel 1759 Johann Heinrich Lambert, definì le leggi matematiche su cui ancora si basa la fotogrammetria, ma bisogna aspettare il 1883 per avere il primo studio sulle relazioni tra geometria proiettiva e fotogrammetria. (Wikipedia).

Il concetto è molto semplice: un punto ripreso da un’immagine ha coordinate x e y sull’immagine stessa.  Lo stesso punto ripreso in un’altra immagine, ha altre coordinate x e y sull’altra immagine. Ebbene, tramite un’equazione le quattro coordinate coordinate x1, x2, y1, y2, restituiscono le coordinate nello spazio del punto xp, yp, zp.


I DRONI OGGI

I sistemi aerei a pilotaggio remoto, ovvero SAPR, o volgarmente droni, hanno oggi un mercato ed una diffusione crescente.

Non parleremo dei droni prettamente ludici o acrobatici, ma esclusivamente di quelli multirotore utilizzabili in campo tecnico.